Chiavari: la linea C2 finanziata dal Comune

Dall’ufficio stampa di Atp Esercizio riceviamo e pubblichiamo

Dopo l’interruzione causata dall’emergenza Covid, dal prossimo mercoledì 1 luglio torna a Chiavari la linea C2, il bus gratuito voluto e finanziata
dal Comune di Chiavari, che ha trovato il Atp Esercizio un partner
disponibile per svolgere un nuovo e importante servizio per i cittadini.
Il sindaco di Chiavari, Marco Di Capua, conferma l’importanza della scelta
fatta: «Dal primo di luglio fino al 30 settembre parte la linea C2 che
collegherà il centro di Chiavari fino alla zona ospedaliera dei
poliambulatori; si tratta di una linea completamente gratuita che era
stata sospesa per emergenza Covid ma visto il calo dei contagi e la
richiesta soprattutto delle famiglie, è un’opportunità che vogliamo ridare
ai nostri cittadini e ai nostri turisti. L’intenzione dell’amministrazione
è di proseguire fino alla fine dell’anno».

Con 10 corse al giorno (prima partenza alle 8.30 e ultimo arrivo alle 18.55), la linea C2 compie un itinerario circolare partendo da piazza Roma, passando per corso De Michiel, Lido, largo Ravenna, piazza Leonardi-Stazione FS, via Preli, piazza Torriglia, viale Tappani, piazza Nassirya, Asl 4-via Ghio, piazzale Rocca e viale Devoto.

Le partenze sono cadenzate ogni mezz’ora. Il servizio è stato istituito per la prima volta nel 2018 confermando subito il gradimento dei cittadini. I dati relativi al 2019 confermano il successo: nell’arco di 12 mesi sono stati trasportati ben 50.200 passeggeri con una utenza media di circa 4183 passeggeri mensili, ed un picco massimo di 7500 presenze a luglio e un minimo a gennaio di 1936 utenti.

 Enzo Sivori, presidente di Atp Esercizio è soddisfatto: «Il
ritorno della linea C2 a Chiavari per il 2020, la sua gratuità, sono tutti
elementi che confermano l’importanza della collaborazione nel nome del
servizio pubblico. In questo caso protagonisti sono il Comune di Chiavari
e Atp, mentre a beneficiarne sono i cittadini. Come presidente di
un’azienda che ha fatto del suo rapporto con il territorio un elemento di
forza e un obiettivo, sono doppiamente soddisfatto per il successo che
stanno ottenendo tante iniziative, come quella chiavarese».

Claudio Garbarino, consigliere delegato di Città Metropolitana parla di “Modello Atp”: «Questa è un’azienda che con i suoi dirigenti e i suoi lavoratori è riuscita a passare indenne le forche Caudine del Covid, chiudendo il bilancio in attivo. Il segreto è riuscire a fare le cose sempre insieme ai territori. Quando poi ci sono interlocutori come i sindaci del Tigullio e Marco Di Capua, che considero uno dei migliori sindaci della Città
Metropolitana, sempre attento alle esigenze delle persone, diventa tutto
più facile. Per questo credo sia giusto parlare di Modello Atp».