Val di Vara: Peracchini, i ciclisti e le strade asfaltate

Dalla Provincia della spezia riceviamo e pubblichiamo un intervento del presidente Pierluigi Peracchini

Desidero ringraziare l’Associazione sportiva Lorelì, impegnata da oltre 25 anni nel settore della promozione e diffusione del ciclismo, della cultura dello sport e del benessere della persona, per aver pubblicamente riconosciuto l’impegno profuso dalla Provincia della Spezia che ha asfaltato e sistemato la segnaletica di diversi tratti di strade. L’Associazione ha apprezzato il nostro intervento che ha contribuito a migliorare la sicurezza di tutti i cicloturisti e ciclisti amatoriali che sfilano sulle provinciali per sport e per ammirare i bellissimi panorami della vallata del Vara.

Durante le settimane del lockdown e della fase 2, abbiamo investito i circa 600.000 euro destinati dal nostro G.A.L. alla manutenzione della rete della viabilità provinciale. L’Appalto, a seguito di gara, è stato assegnato all’impresa M.C. Costruzioni Sas di Verrayes (AO).

In particolare siamo intervenuti su alcune porzioni delle strade provinciali n. 48, n. 49, n. 57 e n. 58 nel Comune di Varese Ligure, le SP n. 46 e n. 48 nel Comune di Carro, le SP n. 52 e n. 55 nel Comune di Maissana, la SP n. 46 nel Comune di Carrodano e, proprio in questi giorni, stiamo ultimando le asfaltature sulle SP n. 2, n. 3, n. 4 e n. 25 nel Comune di Sesta Godano.

Sono consapevole di quanto ancora rimanga da fare in tema di viabilità e di quanto tutto ciò sia ancora poco in rapporto alle esigenze di manutenzione delle nostre provinciali, non posso però esimermi dal sottolineare come la Provincia, il nostro GAL e l’Ufficio Tecnico abbiano saputo sfruttare bene il periodo di chiusura imposto dalla diffusione del Covid.

Il nostro Ente non riceve trasferimenti minimamente adeguati e, sebbene siamo obbligati a lavorare con le “briciole”, lo abbiamo fatto cercando di minimizzare i disagi per tutti i nostri cittadini. Altre istituzioni, come MIT, Anas, Concessionari autostradali sebbene dispongano di risorse incredibili (poco meno di 100.000 euro per Km assegnati ad Anas contro i circa 218 euro a Km della Provincia), in queste ore stanno dando prova concreta di grave incapacità con danni irreparabili al nostro territorio e al rilancio della nostra offerta turistica.

Concludo unendomi ai ringraziamenti dell’Associazione Lorelì, particolarmente per il personale del nostro settore Viabilità: l’ing. Leandro Calzetta, i geometri Nicola Bologna, Andrea Pirone, Giorgia Altanese, Maura Franceschetti, Fabio Carassale e Federica Ravecca. Ringrazio infine il nostro ufficio dedicato alle attività del G.A.L.: la dott.ssa Olivia Zocco e la collega Deborah Beverini.

Il Presidente della Provincia della Spezia

Pierluigi Peracchini