Calcio/ Rupinaro Sport, nasce una nuova squadra

Da Cristiano Magri riceviamo e pubblichiamo

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Rupinaro Sport 2014 comunica che, nella stagione sportiva 2020-2021, iscriverà, oltre alla Prima squadra in Seconda categoria, un’ulteriore compagine al campionato di Terza categoria.
Questo team sarà composto dai ragazzi che nella scorsa stagione sportiva hanno affrontato il campionato Juniores Interprovinciale.

L’attività di settore giovanile ha una terminazione naturale nella categoria Juniores, che ne segna il capolinea, un lungo viaggio iniziato da bambini e finito da uomini. Mentre si oltrepassano gli step di leva aumenta anche l’età dei calciatori che finirebbero fuori quota e dovrebbero lasciare la società ed i compagni più giovani.
Una soluzione sarebbe quella di farli esordire in Prima squadra, sempre tenendo conto dei limiti e requisiti richiesti dalla L.N.D., ma le capacità tecniche richieste al calciatore, per il salto di categoria, non le hanno o non le hanno ancora raggiunti tutti i componenti di una formazione.
La triste conseguenza per l’atleta meno dotato sarebbe quella, in primis, di lasciare la Società di appartenenza e, non raramente, quella di smettere addirittura di giocare a pallone.

“L’A.S.D. Rupinaro Sport tiene ai propri ragazzi e non intende perderli o lasciarli a casa e quindi la Dirigenza, unanimemente, ha deliberato l’iscrizione di una nuova squadra al campionato di Terza Categoria che sarà composta dagli stessi ragazzi della rosa della Juniores che ha partecipato, nella scorsa stagione, al campionato Interprovinciale. La scelta di partecipare anche alla Terza Categoria, affiancando un’altra formazione a quella che già milita in Seconda e che si è comportata molto bene, permetterà a tutti i calciatori, già tesserati con noi, di continuare ad indossare i nostri colori e continuare a divertirsi e fare sport.
La Terza Categoria permetterebbe di rodarsi nel calcio dei “grandi”, fare esperienza, migliorarsi nella tecnica e nella tattica e consolidare il bagaglio tecnico che potrebbe, in futuro, sfociare in traguardi più ambìti e soddisfacenti. L’altra positività della Terza Categoria è la mancanza di retrocessione che potrebbe aiutare a crescere senza assilli e ambasce.
La società chiavarese continua la sua avventura sempre mettendo al primo posto i ragazzi ed il loro divertimento e se riusciamo a farli giocare ancora per tanti anni con i nostri colori siamo ancora più felici e soddisfatti ed avremo esaudito i principi fondamentali della nostra Società”.

A breve comunicheremo il nome del nuovo mister!!!

Un grande sogno, una passione vera… forza Rupinaro!!!