Autostrade: “Sbloccare gronda e tunnel della Fontanabuona”

Dall’ufficio stampa della Lega Liguria riceviamo e pubblichiamo

“Un altro giorno di passione sulle autostrade liguri con code e incidenti. Ieri il ministro De Micheli in aula ha detto che lo sblocco della Gronda non dipende solo da lei, ma dal governo che non ha ancora deciso cosa fare sulle concessioni autostradali. Ricordo al ministro che fa parte di questo governo e che il tema delle concessioni va avanti ormai come un mantra. Il rischio è che non solo non si facciano le opere, ma che neppure paghino quelli che, con la mancanza delle manutenzioni, hanno causato, danni, tragedie e continui disagi. I problemi oggi sono sulla rete autostradale privata non solo di Aspi ma penso anche a Salt, che ha aperto cantieri da Sestri Levante alla Spezia, comprendono anche Anas che da quattro mesi sta lasciando un ponte crollato tra Liguria e Toscana. È chiaro che questo governo non sta pensando alle infrastrutture. Pensiamo che il modello Genova sia virtuoso perché consente di fare velocemente le opere, pagare le imprese, dare lavoro e dare viabilità. Chiediamo che venga sbloccata la Gronda, che venga fatto il tunnel della val Fontanabuona, che tutti i costi siano addebitati a chi in questi anni ha mancato di manutenzione e adeguamenti delle infrastrutture. Non possono pagare i cittadini e l’economia della Liguria che in questo momento è isolata, con il maggiore porto del Paese che rischia di chiudere”. Lo dichiara il deputato della lega e responsabile nazionale Infrastrutture Edoardo Rixi.