Varese Ligure: “Chiusura tunnel, gravissimi disagi”

Dall’ufficio stampa del consigliere regionale Giovanni De Paoli riceviamo e pubblichiamo

“Non solo caos autostrade e Mit, occorre che Regione Liguria batta i pugni sul tavolo anche presso Anas al fine di sollecitare una  riprogrammazione dei lavori di manutenzione all’interno della galleria Madonna della Guardia sulla SS 523 del Colle di Cento Croci. Bisogna infatti ridurre al minimo i forti disagi causati al comprensorio dell’entroterra del Levante dalla chiusura diurna del tunnel, ad esempio eseguendo le lavorazioni in orario notturno”.

Lo ha dichiarato oggi il consigliere regionale Giovanni De Paoli (Lega).

“In tal senso – ha aggiunto De Paoli – oggi ho depositato un’interrogazione in Regione Liguria.

Non è giusto che, dopo quasi tre mesi di lockdown per l’emergenza coronavirus, i cittadini dell’entroterra spezzino rimangano ancora isolati e siano costretti a subìre forti disagi.

I lavori tra Castiglione Chiavarese e Maissana potevano essere fatti prima quando ciè il traffico era praticamente inesistente e, comunque, dovevano ripartire con modalità diverse

Il periodo di chiusura della galleria, previsto dal 29 giugno al 15 luglio dalle 8.30 alle 17.00, costringe a usufruire del percorso alternativo per i veicoli provenienti da Varese Ligure verso Sestri Levante e viceversa, con la percorrenza da Torza  sulla viabilità comunale attraverso il Colle di Velva, quindi sulla provinciale 40 e infine il rientro sulla 523 presso la località Valle di Castiglione Chiavarese.

Insomma, un altro disastro, dopo quello delle autostrade, da parte del Mit e di Anas, che comporta ulteriori danni ai lavoratori, famiglie, attività economiche e turistiche sul nostro territorio”.

Giovanni De Paoli, consigliere regionale Lega Nord Liguria – Salvini