Scuole paritarie: “Aiutiamole a sopravvivere!”

Dall’ufficio stampa di Domenico Cianci, candidato al Consiglio regionale con la lista di Toti, riceviamo e pubblichiamo

Senza un sostegno adeguato, a settembre un terzo degli istituti rischia di scomparire con inevitabili ripercussioni occupazionali e sociali. Le risorse contenute nel decreto rilancio sono insufficienti per chi da marzo non riceve più le rette delle famiglie e, allo stesso tempo, deve fronteggiare costi pressoché immutati; con la crisi economica in corso, inoltre, molti genitori a settembre saranno costretti a rinunciare all’iscrizione dei propri figli.

Un quadro preoccupante: sbaglia chi mette in contrapposizione la scuola paritaria con quella statale, se mai sono parte integrante una con l’altra.  La chiusura delle prime provocherebbe il difficile assorbimento da parte delle seconde mettendo a rischio l’intera tenuta del sistema.

Sostenere le scuole paritarie significa difendere il diritto all’istruzione e alla libertà di educazione. Mi auguro che il Governo la finisca di litigare e affronti seriamente i veri problemi del Paese ascoltando chi, ogni giorno, contribuisce a portarlo avanti

 

Domenico Cianci