Chiavari: Telepace, servizi dedicati alla Maturità

Dall’ufficio stampa della Fondazione Garrone riceviamo e pubblichiamo

Da lunedì 8 a venerdì 12 giugno 2020 una settimana di programmazione speciale sulle emittenti TeleLiguriaSud e Teleradiopace per accompagnare gli studenti nella preparazione dell’Esame di Stato: dalla partnership tra Ufficio Scolastico Regionale e Fondazione Edoardo Garrone, in collaborazione con le televisioni locali del Levante ligure, nasce una nuova iniziativa per rispondere alle attuali esigenze della didattica a distanza.

Tutti i giorni, dalle ore 11.00 alle ore 13.00, sui canali 171 e 218 del digitale terrestre, andrà in onda il contenitore “La scuola non si ferma. Verso l’Esame di Stato e oltre”.

Ad arricchire il programma, una serie di contributi e interventi realizzati da Fondazione Edoardo Garrone, che ha coinvolto esperti di alto profilo per offrire contenuti educativi attuali e di qualità e approfondimenti su tematiche trasversali di cittadinanza attiva e responsabile e orientamento professionale.

Ambiente e sostenibilità, valorizzazione dei beni culturali, ricerca sociale, turismo lento, terzo settore: sono alcuni dei temi che saranno affrontati da mentor autorevoli, tra i quali il climatologo Luca Mercalli, il sociologo Alessandro Amadori, il fondatore del Festival e del Master in Fundraising Valerio Melandri. 

Dalla collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Liguria e da questa prima esperienza “pilota” dedicata ai giovani maturandi liguri, nasce così il progetto “Corsi e percorsi – In viaggio con FEG tra saperi e idee”, che raccoglierà una ricca libreria di contributi e interventi a cura di esperti di rilevanza nazionale, dedicati alle scuole di ogni ordine e grado.

I contenuti saranno implementati nel corso del tempo, con l’obiettivo di supportare, integrare, arricchire i programmi didattici delle scuole, ma anche di incontrare le curiosità culturali dei più adulti, e saranno liberamente consultabili sul canale YouTube di Fondazione Edoardo Garrone.

“La scuola ha, in questo particolare momento, un estremo bisogno di soluzioni innovative ed efficaci per fornire agli studenti pari opportunità di accesso alla didattica a distanza e, in generale, di stimoli di qualità che possano aprire finestre sul mondo e sul futuro – spiega Francesca Campora, direttore generale di Fondazione Edoardo Garrone. – Per questo, pur sempre convinti del valore insostituibile del lavoro in aula, abbiamo risposto con entusiasmo e spirito di servizio alla richiesta istituzionale dell’Ufficio Scolastico Regionale”.

“L’iniziativa della Fondazione Edoardo Garrone, pensata ed attuata nell’ambito di una logica di condivisione e di collaborazione inter-istituzionale, risulta di particolare rilevanza in un percorso di accompagnamento ai giovani anche, ma non solo, in un momento di particolare impegno degli studenti e della scuola tutta – commenta Ettore Acerra, Direttore generale dell’USR Liguria – “Le esperienze virtuose che sono state messe in campo in questi mesi non costituiranno solo un episodio, ma dovranno avere una prospettiva di medio e lungo periodo, anche quando l’emergenza sanitaria sarà superata. Ampliare gli orizzonti, arricchire il sapere, fornire strumenti di conoscenza, stimolare la curiosità e gli interessi dei giovani: sono tutti obiettivi fondamentali per i quali il sistema scuola si avvale di tutti i qualificati contributi possibili. Ed è proprio per questo che ritengo l’iniziativa della Fondazione Edoardo Garrone di grande interesse e spessore”.