Rapallo: “Come attrarre il turismo? Le domande del Pd”

Da Gianluca Cecconi, segretario del Circolo Pd di Rapallo, riceviamo e pubblichiamo 

Come circolo del  PD di Rapallo abbiamo più volte sottolineato l’importanza per la nostra città di scegliere se diventare una “vera” località turistica o  una  città dormitorio.

Abbiamo fatto diverse proposte in merito all’accoglienza, per incentivare l’arrivo nella nostra cittadina di turisti, stranieri e italiani; con l’apertura delle Regioni e di alcuni confini Europei siamo a chiederci se per la stagione estiva del nostro Comune le iniziative si limiteranno al solo “Red Carpet” serale.

Ci piacerebbe conoscere le proposte dall’Assessore al turismo.

Davvero pensiamo che basti chiudere la passeggiata e un po’ di centro alla sera per attirare turisti a Rapallo?

In tutti questi mesi e con poi il divenire della pandemia da covid-19, l’assessorato al turismo non ha pensato ad altro?

Sono state interpellate le varie associazioni di categoria?

Si è pensato ad esempio a creare dei gemellaggi con altre città italiane?

Si sa che quest’anno Parma è città della cultura?

Perché non fare un gemellaggio con la vicina Genova?

Si è pensato anche al periodo autunnale?

Forse a Rapallo manca un Assessore alla Cultura?

Manca un grande progetto di città?

Ecco solo alcune domande che ci poniamo e che crediamo si pongano in tanti .