Recco: “Le spiagge libere superano il test”

Dallo staff di Carlo Gandolfo, sindaco di Recco, riceviamo e pubblichiamo

Ottimo riscontro, dopo i primi giorni, del sistema messo a punto dall’Amministrazione comunale di Recco per le spiagge libere con i cinque steward a contingentare gli accessi dei bagnanti e a verificare il rispetto della regole anti-Covid. La società che ha fornito i cosiddetti steward “distanziatori”  è la stessa che da anni fornisce i bagnini per assicurare tranquillità sulla spiaggia di Bogliasco. Con l’apertura fra ieri e oggi degli stabilimenti balneari, che gli operatori stanno allestendo con le attrezzature, a Recco debutta finalmente la stagione turistica ed è a misura di coronavirus. Il sindaco Gandolfo in questi giorni ha fatto una serie sopralluoghi per verificare il funzionamento di tutti gli accorgimenti adottati.

“Devo dire che cittadini e turisti stanno usando in modo intelligente il litorale – commenta Gandolfo – e ho riscontato in questi giorni trascorrendo alcune ore di relax sulle spiagge libere che, complessivamente, il comportamento dei bagnanti è piuttosto buono. Il sistema degli steward distanziatori sta funzionando bene, il personale ha esperienza e indirizza i fruitori degli arenili per consentire di sfruttare al massimo la capienza delle diverse spiagge. Vogliamo che i turisti capiscano che qui si può venire in totale sicurezza. Il mare è stupendo e stiamo migliorando la pulizia delle spiagge in modo che sia tutto pronto quando, in concomitanza con la possibilità di movimento e spostamento tra le regioni, partirà la stagione balenare. Invitiamo tutti a trascorre le loro vacanze in Liguria e a Recco. Piemontesi e Lombardi siete i benvenuti il nostro territorio è attrattivo, ricco di eccellenze e tesori. Venite a scoprirli”.