Turismo: “Stop alle maldicenze gratuite”

Dall’ufficio stampa della Regione Liguria riceviamo e pubblichiamo

“Signora Fogazzi, visto che auspica che qualcuno smentisca lo faccio io direttamente, a nome di tutti i liguri: i messaggi che ha ricevuto, che parlano di fantomatici rifiuti di prenotazioni di turisti lombardi e piemontesi da parte di nostri albergatori, sono sciocchezze. La sua nutrita platea di follower meriterebbe di ricevere informazioni più controllate”.

Risponde così l’assessore al turismo Gianni Berrino a Cristina Fogazzi, imprenditrice e influencer nota su instagram come “Estetista Cinica”.

“Amplificare voci senza fondamento come queste – prosegue – potrebbe recare danno a un territorio che sta cercando di ripartire, come tutto il Paese. Lei dice di amare la Liguria, ha anche casa a Portovenere: sa bene dunque che qui tutti i turisti sono i benvenuti, da qualsiasi parte d’Italia e del mondo provengano, e che certi cliché cabarettistici sono solo dei simpatici tormentoni, niente di più. A tutti diamo l’occasione di gustare al meglio la bellezza del nostro territorio. Prima di lanciare strali su una regione, sui suoi abitanti e in special modo su imprenditori che stanno uscendo da un momento difficilissimo, e che non aspettano altro che i flussi turistici riprendano per poter continuare a lavorare, a vivere e a garantire lo stesso ai loro dipendenti, controllerei meglio la qualità e la provenienza dei messaggi che riceve in privato. Non ci meritiamo – conclude – maldicenze gratuite come questa”.