Lettere/ “Camogli: rifiuti e comportamenti incivili”

Da Francesco Cuneo riceviamo e pubblichiamo

A Camogli sta diventando insopportabile il comportamento incivile di alcuni cittadini e di alcuni “foresti” che sembrano fare a gara nell’abbandonare i propri rifiuti infischiandosi di tutte le regole di conferimento. E’ sempre più frequente trovarsi di fronte ad indescrivibili accumuli di imballi, pezzi di mobili, strutture di metallo, sacchi (neri) pieni di scarti vegetali e via dicendo (vedi foto datate 17/05/20 e 30/05/20). Ho già segnalato più volte a chi di dovere la situazione ma nulla è cambiato.

Per un Comune votato al turismo e che si fregia della Bandiera Blu non è certo un bel biglietto da visita che si presenta davanti agli occhi di chi, a piedi o in auto, si trova a transitare nel primo tratto di Via Mazzini. Non capisco cosa si aspetti ad installare una telecamera, come peraltro ne esistono in altri siti di conferimento rifiuti, che possa riprendere, identificare e perseguire gli autori di tali comportamenti. E’ inammissibile a pochi passi da casa trovarsi davanti ad una sorta di discarica a cielo aperto