Sestri: la più gettonata è la Baia del silenzio

Camogli è stata la prima cittadina ad offrire la possibilità di soffermarsi in spiaggia per prendere la tintarella e fare il bagno. Oggi sono seguite le aperture di Moneglia, Sestri Levante, Lavagna e Chiavari. Nonostante si sia entrati nel ponte della Festa della repubblica, ovunque si è vista poca gente; colpa forse del tempo incerto. La giornata ha deluso i titolari di stabilimenti balneari. Anche se oggi, stabilita l’apertura delle regioni da mercoledì prossimo, molte le prenotazioni confermate negli stabilimenti balneari e nelle case vacanza.

A Sestri Levante le presenze sembrano essersi concentrare nella Baia delle favole in cui, oltre lo stanziamento anti contagio, occorre difenderne la quiete e le caratteristiche che l’hanno resa famosa.