Rapallo: “Diciamo basta al lungomare invso dai Tir”

Non basta la mareggiata, non basta la pandemia, adesso inizia a diventare insopportabile il passaggio dei Tir sul lungomare quando Autostrade decide di vomitare il traffico sulla viabilità ordinaria; senza tener conto della limitatezza delle carreggiate ottocentesche.

Rapallo ha un motivo in più per dire stop ai Tir. L’unica via in cui i possono transitare è il lungomare e nelle serate estive questa strada rappresenta l’unica alternativa per far vivere i pubblici esercizi e garantire l’occupazione dei dipendenti. I ristoranti distanzieranno i tavoli proprio sul lungomare che verrà chiuso il traffico. Un sistema collaudato per attirare clienti.

E’ chiaro che Autostrade deve risolvere i problemi creati dalla mancata manutenzione della A-12. Ma deve organizzarsi per effettuare i lavori necessari senza deviare i mezzi sulla viabilità ordinaria.

Il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco ha chiesto un incontro ad Autostrade; probabilmente anche la Prefettura dovrà essere informata della situazione drammatica in cui vive il settore commerciale cittadino e la necessità di creare occasioni di rilancio dopo mesi di chiusura e scarse prospettive di ripresa.

Nella foto uno dei bisonti che attraversano la città