Parco Portofino: in soccorso del ciclista

Dall’ufficio documentazione dei Vigili del fuoco di Genova riceviamo e pubblichiamo (Torniamo sull’argomento che è motivo di discussione. Spesso sotto accusa è la convivenza sul Monte di escursionisti e ciclisti; convivenza frutto di decisioni passate. Prima era vietato sia l’accesso di ciclisti sia di cavalli e gli escursionisti si sentivano più sicuri)

Ieri pomeriggio i vigili del fuoco di Rapallo sono intervenuti sul promontorio di Portofino per soccorrere un ciclista infortunato ad una caviglia. Il ragazzo di 21 anni è stato raggiunto sul sentiero della Segheria. Immobilizzato e messo in una speciale barella che permette di essere messa in spalla, sono iniziate le operazioni di recupero. In collaborazione con il Soccorso Alpino si è allestita una manovra alpinistica per riportare la barella sul sentiero.
L’impegno fisico e il mantenimento delle distanze di sicurezza hanno permesso di omettere momentaneamente l’uso della mascherina. Sul posto erano giunti anche i volontari di protezione civile e il 118 che con l’ambulanza ferma a Portofino Vetta ha portato il giovane al San Martino.