Sestri: nuova vita per l’area Ottagono

Dall’ufficio Comunicazione del Comune di Sestri Levante riceviamo e pubblichiamo

A partire dalla prossima estate, la zona dell’arenile conosciuta come Ottagono cambierà volto. È stato avviato infatti l’iter di approvazione del progetto definitivo degli interventi di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico dell’arenile della Baia delle Favole a seguito dei danni causati dalla mareggiata del 29-30 ottobre 2018, un insieme di interventi di difesa della costa, della viabilità pubblica e del retrostante centro abitato.

Tra questi figura anche la completa risistemazione del tratto di arenile antistante all’Ottagono, un importante investimento volto non solo a mitigare i problemi di erosione della costa durante mareggiate di forte entità ma anche a valorizzare l’estetica dell’arenile. Oltre alla rimozione della scogliera in massi naturali antistante la struttura, con contestuale ripascimento del corrispondente tratto di arenile e avanzamento della linea di battigia, infatti, è già stato presentato il progetto per la nuova struttura che andrà a sostituire, a partire dalla prossima estate, quella attualmente esistente.

Si tratta di una costruzione in due moduli prefabbricati in legno, tipica delle originarie strutture balneari. Entrambe le strutture saranno fisse ma smontabili, in modo da essere facilmente rimosse nel periodo invernale per lasciare libero l’arenile e dare quindi la possibilità ai frequentatori del lungomare di contemplare il mare senza ulteriore ingombro. Il layout definitivo è stato studiato sia in funzione del suo miglior inserimento nel contesto paesaggistico del sito sia in funzione delle analisi meteomarine di dettaglio eseguite sulla base di un rilievo multibeam e laser scanning di tutto il litorale e fondale eseguito lo scorso inverno.

In concomitanza all’edificazione dei due manufatti è prevista anche una diversa disposizione delle due spiagge libere attrezzate e la creazione, nella zona centrale, di un nuovo sistema di percorsi pubblici di accesso alla spiaggia privo di barriere architettoniche e di una nuova striscia di arenile libero che conduce al pennello che rimarrà così di libera fruizione.

Il progetto, elaborato dal Comune di Sestri Levante con lo Studio ELB Ingegneri Associati attraverso gli ingegneri Mauro Scaglione e Riccardo Giammarini con la collaborazione dell’architetto Stefano Scorza, è stato finanziato dalla Protezione Civile per un importo complessivo di € 1.550.000. I lavori di smantellamento, risistemazione dell’area e prevenzione dell’erosione saranno svolti dal Comune di Sestri Levante con il coordinamento dell’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Valentino e dell’ingegnere Annalisa Fresia, mentre la realizzazione delle strutture delle spiagge libere attrezzate sarà invece a carico dei gestori vincitori del bando che sarà pubblicato il prossimo autunno.

“Un intervento aspettato da tanto tempo – dichiara la sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio -, che avrà la duplice funzione di migliorare la sicurezza del litorale e renderne più gradevole l’estetica eliminando il cemento presente e rendendo ben visibile il mare dalla passeggiata”.