Ruta: il cacciatore di delfini, nuovo premio letterario per Sara

Ennesimo premio letterario per Sara Schiappacasse; lo ha vinto al concorso “Racconti liguri 2020”, indetto ad Imperia dalla piemontese Historica Edizioni. Vi ha partecipato con: “Dal bagno alla camera, storia di un lungo viaggio”. Una pagina da antologia ispirata dalla vita, al tramonto, di Adriano Andreis, l’ultimo cacciatore di delfini della Liguria. Il racconto verrà pubblicato da Historica.

Plurilaureata (conservazione dei Beni culturali e letteratura moderna), Sara Schiappacasse scrive per vocazione, incoraggiata anche dal suo insegnante al liceo Doria di Genova. La famiglia e il lavoro non le impediscono di partecipare a diversi concorsi. Ad uno ha presentato tre brani, aggiudicandosi l’intero podio. Si è imposta a premi regionali quali il “Castel Govone” di Finale; il “Città di Savona”, il “Marchesato di Ceva”, un “Priamar” un “Città di Recco. Ha autoprodotto il suo primo libro: “Foto ricordo”; ne ha pronto un secondo. Il prossimo passo, speriamo, in campo nazionale.

Sara Schiappacasse con la figlia Elisa