Spiagge libere: “Percettori di reddito di cittadinanza come steward? L’idea è nostra”

Dall’ufficio stampa del Movimento 5 Stelle Liguria riceviamo e pubblichiamo

“Fa sorridere la smemoratezza del Governatore della Liguria: certamente è giusto che chi percepisce il reddito di cittadinanza si renda disponibile a svolgere lavori socialmente utili. Lo abbiamo sempre detto e continuiamo a proporlo con convinzione. E certamente è un’idea positiva che quest’estate questi stessi cittadini possano essere impiegati come steward per vigilare sulle spiagge libere, fornendo assistenza e rendendosi preziosi per la collettività. Rammentiamo a Toti come presidente di Regione che questa è una nostra idea. Ma soprattutto lo ricordiamo a Bucci come presidente Anci Liguria nonché sindaco di Genova: egli forse si dimentica che proprio lui e la sua maggioranza, nello scorso Consiglio comunale, avevano votato a favore la mozione del M5S, avanzata appunto per l’impiego dei percettori del reddito in lavori socialmente utili”, fa sapere il capogruppo regionale Fabio Tosi.

“A onor di cronaca – aggiunge – va anche ricordato che la stessa proposta fu avanzata una settimana fa sempre dal MoVimento 5 Stelle in Comune a Rapallo e a Chiavari. Ci fa piacere apprendere che Toti condivide e che non vede controindicazioni. Bene, si proceda quanto prima”.

“A proposito poi di Anci: rammentiamo all’associazione dei comuni della Liguria che siamo stati noi a raccomandare che quest’estate, nelle spiagge libere della nostra regione, si desse la precedenza alle famiglie, in particolare modo a bambini e ragazzi che con il lockdown hanno sofferto moltissimo”.

“Apprendiamo – e conclude – con molta soddisfazione dunque che al duo Toti-Bucci piacciono le idee del MoVimento 5 Stelle: allora è proprio vero che ci sono sempre margini di miglioramento”.