Ruta: ‘Arte’ vende due alloggi, sono quelli di Nietzsche?

Per ora sono voci. ‘Arte’, agenzia regionale che amministra il patrimonio immobiliare, ha annunciato nei giorni scorsi che pone in vendita due appartamenti a Camogli. Al momento non sono stati pubblicati sul sito di ‘Arte’ né indirizzo, né metri quadrati, né prezzo.

Si tratta di due alloggi ricavati nell’ex albergo Italia dove il filosofo tedesco Nietzsche scrisse parte del “Così parlò Zarathustra?”

Un edificio storico, lasciato dalla proprietaria Margherita Milesi in eredità ai poveri; un testamento che diede origine ad un lungo contenzioso giudiziario tra parrocchia e Comune. Alla fine l’edificio, una bellissima villa con vista sul Golfo, toccò in proprietà al Comune. Qualche politico illuminato lo passò ad Arte convinto forse di sollevare il Comune dalle spese di manutenzione.

Oggi alcune finestre cadono a pezzi; ‘Arte’ non ha i soldi per effettuare la manutenzione e forse non ha neppure la professionalità per gestire il patrimonio di cui dispone.

Storia diversa, ma stesso finale per l’ex ospedale sorto con offerte dei benefattori, poi passato alla Regione, oggi di proprietà della Cassa depositi e prestiti che lo lascia marcire.

L’ex albergo Italia (Foto Consuelo Pallavicini)