Fase 2: il ritorno delle assemblee di condominio

Da Ape Genova riceviamo e pubblichiamo

Anche nel Tigullio e nel golfo Paradiso ci si interroga sulla necessità di ripristinare le assemblee di condominio, soprattutto tenendo conto, come spiega il presidente di Ape Confedilizia Vincenzo Nasini che «Bisogna consentire la ripresa  e approvare i nuovi superbonus per gli immobili, che è una misura importante. Convincente, in particolare, è la scelta di garantire un’estrema flessibilità attraverso lo strumento del credito di imposta liberamente cedibile. In ogni caso per  fruire delle agevolazioni fiscali in scadenza alla fine dell’anno come il bonus facciate, occorre indire le assemblee». Partendo da queste considerazioni, in vista della ripresa delle assemblee condominiali; Confedilizia ha predisposto apposite linee guida che disciplinano la partecipazione alle riunioni nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria in atto.  Nelle linee guida si precisa che l’amministratore dovrà individuare un locale (o anche un’area esterna coperta o anche non coperta) ove – tenuto conto della necessità del rigoroso rispetto della distanza minima di sicurezza tra tutti i presenti – possa avere svolgimento l’assemblea. «Tale luogo dovrà essere dotato di un numero di sedie idoneo a consentire a tutti i partecipanti di presenziare seduti a distanza di sicurezza e dovrà essere stato preventivamente pulito ed igienizzato. All’ingresso dovranno essere, inoltre, resi disponibili liquidi igienizzanti. Le linee guida di Confedilizia specificano anche che l’accesso al luogo dell’assemblea dovrà avvenire in forma individuale e in modo tale da evitare ogni “assembramento». A tal fine dovranno essere utilizzati, ove presenti, più ingressi, eventualmente distinguendo quelli riservati all’entrata e quelli riservati all’uscita. I partecipanti saranno tenuti, altresì, a indossare le mascherine e i guanti monouso. E solo con tali guanti si potrà toccare l’eventuale documentazione che venisse esibita o comunque posta a disposizione dei presenti. Particolare attenzione, infine, viene dedicata agli aspetti informativi. Da un lato, si prevede che dovrà essere cura dell’amministratore rendere noti a tutti i condòmini i contenuti delle linee guida, allegandole all’avviso di convocazione dell’assemblea. Da un altro lato, si dispone che all’ingresso del luogo in cui avrà svolgimento l’assemblea dovrà esserne affissa una copia con avvertenza della necessità del rispetto delle prescrizioni in esse contenute. Tutti i temi relativi a superbonus e assemblee saranno trattati nella diretta youtube e social (profilo face book di Confedilizia) giovedì 21 maggio dalle 15 alle 17.

Vincenzo Nasini