Fase 2: riaperture, finito il balletto delle proposte

Le norme emanate dal premier Conte in accordo con le Regioni e Anci dovrebbero porre fine al balletto delle ipotesi, delle proposte dei “chi non piange non tetta”. Alcuni giornali non se ne sono accorti, ma ieri sera sono state emanate le regole (subito pubblicate da Levante News) che riguardano quasi tutte le categorie del comparto commerciale e turistico. Sembra che la normativa suggerita, salvo eccezioni dovute alla limitatezza degli spazi, sia favorevole a riprendere le diverse attività. Anche se, è bene chiarirlo, non tutti troveranno lavoro e gli incassi saranno nettamente inferiori.

La “catena di Sant’Antonio” ci obbligherà ad un’ordinanza regionale e a quelle comunali; ci auguriamo che Anci convinca i sindaci di aree omogenee (chi ha il mare e chi no) a firmare ordinanze identiche.