Recco: abbandonano rifiuti le telecamere incastrano 14 furbetti

Dallo staff del sindaco Carlo Gandolfo riceviamo e pubblichiamo

Arrivano con le auto aprono sportelli e bagagliai e, incuranti delle regole, gettano i rifiuti in strada o accanto alle isole ecologiche. Grazie alle telecamere di sorveglianza la Polizia Locale di Recco è riuscita a riconoscere e sanzionare gli episodi di inciviltà urbana che si sono verificati soprattutto in via Mulinetti e a San Rocco, in quelle zone più periferiche spesso punti di confine con i comuni vicini.

Dal 20 aprile, sono stati 14, su 25 segnalazioni inoltrate alla Ditta Idealservice o al Settore Ambiente, i destinatari di verbali di contestazione o notifica, a carico di persone residenti a Recco o in comuni vicini, per scorretto conferimento dei rifiuti.

La Polizia Locale ha anche formalizzato 23 procedimenti amministrativi, con l’intimazione alla manutenzione e alla messa in sicurezza di terreni e aree verdi private, nei confronti di proprietari e amministratori.

“Anche se siamo in una situazione di emergenza non ci sarà alcuna tolleranza nei confronti di coloro che si comportano da incivili e abbandonano i rifiuti nelle strade, senza attenersi alle regole. La video sorveglianza funziona a pieno regime e continueremo ad usarla per non permettere che pochi individui privi di senso civico si prendano gioco della maggioranza dei cittadini attenti e rispettosi dell’ambiente” dicono il sindaco Carlo Gandolfo e l’assessore all’ambiente Edvige Fanin.

Edvige Fanin