Camogli: “Buoni spesa, lavoriamo con i Comuni del Distretto”

Dalla pagina Fb Francesco Olivari Sindaco

Buona sera,
nessuna nuova segnalazione oggi per quanto riguarda l’aspetto sanitario. Me lo ha confermato, durante un colloquio telefonico, la Dottoressa Boccardo di Asl3 con cui sono in costante contatto.
Mi scuso con chi ha seguito i post precedenti, ma ripeto per chi invece non avesse avuto ancora modo di farlo. Ad oggi due i casi di positività al Covid-19 segnalati da Asl 3di relativi a concittadini ricoverati da tempo ospedali genovesi.  Due decessi i decessi come da post del 23 marzo scorso: uno, appreso da un comunicato stampa della Direzione Sanitaria dell’Ospedale San Martino, relativo a un nostro concittadino ricoverato da tempo di cui non ci era pervenuta alcuna segnalazione, e uno relativo a un ricovero effettuato il giorno precedente, di cui siamo stati informati dai familiari. La mia vicinanza alle famiglie colpite da lutti e malattia.

Nei giorni scorsi ho letto alcuni interrogativi sul servizio Atp: una comunicazione dell’azienda stessa informava che, da oggi, sarebbe andato in vigore l’orario invernale festivo. Nella stessa locandina si fa riferimento al servizio di trasporto a prenotazione “Chiama il bus” e, più sotto, tra i luoghi abituali di stazionamento non compare il comune di Camogli, generando qualche legittimo dubbio.
L’assessore Revello si è messo in contatto con Atp che conferma che il servizio è attivo per tutte le linee e quindi anche per Camogli. Basta chiamare il numero verde di riferimento negli orari e nelle modalità indicate sulla comunicazione che avete ricevuto via Whatsapp e che è stata pubblicata sulla pagina FB del Comune.

Tornando all’ordinanza della Protezione Civile del 29 marzo 2020 in materia di buoni spesa da destinare alle persone maggiormente colpite dall’emergenza (trovate il testo integrale alla pagina http://www.protezionecivile.gov.it/amministrazione-trasparente/provvedimenti/-/content-view/view/1239706), la cifra destinata al Comune di Camogli ammonta a € 27.785,50.
Stiamo lavorando con gli altri Comuni del Distretto Socio Sanitario (c’è stata oggi una videoconferenza tra tutti i responsabili dei Servizi Sociali) per individuare dei criteri di assegnazione univoci.

Invitandovi, come sempre, a rispettare tutte le disposizioni e le norme igieniche atte al contenimento del contagio, auguro una buona serata a tutte e tutti.