Covid: “Rimpatriate i marittimi della Costa Magica”

Dallo staff del consigliere regionale Giovanni De Paoli (Lega) riceviamo e pubblichiamo

Fare rientrare a casa i lavoratori liguri bloccati sulla nave da crociera Costa Magica.

“Intervenire presso Costa Crociere e la Farnesina per avere notizie aggiornate sulla situazione e sulle iniziative intraprese per fare rientrare gli italiani, tra cui i  lavoratori liguri, alle proprie case e rassicurare così le loro famiglie”.

Lo ha dichiarato Il consigliere regionale Giovanni De Paoli (Lega) che oggi ha presentato un’interrogazione urgente sul caso della nave da crociera Costa Magica.

“La nave – ha spiegato De Paoli – sarebbe dovuta rientrare in Italia il 2 aprile, ma oggi si trova ancora ferma nel Mar dei Caraibi costretta alla quarantena in navigazione, dopo che erano stati riscontrati alcuni casi positivi al coronavirus tra i passeggeri.

I membri dell’equipaggio, circa 900, molti dei quali italiani e liguri, sono bloccati a bordo.

I passeggeri erano stati fatti sbarcare lo scorso 19 marzo e, attualmente,  Costa Magica si trova in navigazione verso Cuba.

Purtroppo, alcuni membri dell’equipaggio risultano positivi al coronavirus e il rischio della propagazione del contagio appare elevato.

Costa Crociere sostiene di fare tutto il possibile per riportare il personale a casa e ha riferito di avere attivato i protocolli di sicurezza sanitaria a bordo per garantire la salute dell’equipaggio.

Tuttavia, non è ancora stata trovata una soluzione per assicurare il rientro della nave in Europa”.

Giovanni De Paoli, presidente IV Commissione Ambiente e territorio e consigliere regionale Lega Nord Liguria – Salvin

Giovanni De Paoli