Coronavirus. Le mascherine fai da te

Le mascherine servono d’avvero? Pare di sì. Grandi inchini ai cinesi che ne hanno fatto omaggio alla Regione Liguria; fabbriche si convertono alla loro produzione; vengono confezionate anche artigianalmente da volontari (a cui va il grazie della comunità) o in famiglia. Giustamente quelle disponibili, e insufficienti, sono state distribuite a chi è effettivamente impegnato in prima linea a combattere la pandemia.

Logico tuttavia chiedersi se nella realizzazione di mascherine efficienti non potesse essere impegnato un numero sufficiente di aziende che potessero riconvertire la produzione.

Se la mascherina serve o contribuisce ad evitare il contagio, non si capisce perché lo stesso impegno a verificare che le persone non escano da casa (con l’impiego massiccio di forze dell’ordine e volontari) non sia stato profuso per confezionare queste introvabili mascherine la cui vendita da ieri è praticamente vietata anche nelle farmacie.