Rapallo: “Bene il drone, ma servono tamponi”

Da Gianluca Cecconi, segretario Circolo Pd di Rapallo, riceviamo e pubblichiamo

Oggi abbiamo assistito sui “social all’inaugurazione dell’uso del “drone” da parte del comune di Rapallo per individuare eventuali trasgressori dell’ultima ordinanza del Governo.

Il Sindaco in persona ha mandato il solito messaggio per rassicurare la cittadinanza.

Ora senza voler fare della polemica e anche in deroga delle attuali linee guida, ci chiediamo:

Oltre al drone che sorveglia dall’alto la nostra città perché non fare i tamponi???

Ad esempio:

Il PD chiede dove sono state trovate persone positive al virus perché non chiedere che in quei palazzi in quelle zone venissero fatti i tamponi anche ad inquilini dello stesso stabile?

Perché non sanificare gli ambienti come scale e androni di quei palazzi?

Ormai lo stanno dicendo tutti che ci saranno sicuramente persone infette che sono in casa e non sono controllate, quindi serve fare più tamponi.

Chiediamo  come circolo territoriale del PD che il nostro Sindaco si faccia promotore di una richiesta in Regione per poter fare una campagna più mirata coi tamponi nel nostro territorio.

Il PD ormai da giorni lo sta chiedendo in tutta Italia, come chiediamo che vengano distribuite le mascherine e protezioni per gli operatori sanitari e tutti coloro che sono a contatto con il pubblico per poi non parlare di fornire tutti i cittadini di questa protezione.

Riteniamo che oltre al controllo i cittadini abbiano più bisogno di aiuto.