San Colombano: “Il servizio Atp non va ridotto”

Da Claudio Solari, Sergio Vaccaro, Mirco Aste, consiglieri comunali a San Colombano Certenoli, riceviamo e pubblichiamo il testo dell’interrogazione urgente

Al Sindaco di San Colombano Certenoli Giovanni Solari,
Al Consigliere comunale delegato ai trasporti Daniele Seracchioli,
E p.c. Alla Segretaria comunale di San Colombano Certenoli Dott.ssa Marisa Cafferata,
E p.c. Al Sindaco del Comune di Leivi Vittorio Centanaro.

I sottoscritti Claudio Solari, Sergio Vaccaro e Mirco Aste in qualità di Consiglieri comunali del gruppo consiliare Territorio e Sviluppo;
Viste le normative vigenti;

Preso atto che ATP unitamente alla Città Metropolitana di Genova nell’ottica di razionalizzare il servizio del trasporto pubblico frazionale per contenere gli spostamenti fuori comune a seguito del D.P.C.M. emanato sul corona virus;

Considerato che ATP andrebbe a sopprimere le linee di trasporto pubblico della Val Cichero e della linea Leivi – Villa Oneto – Camposasco;

Tenuto in considerazione che per molti utenti il servizio è indispensabile per recarsi sui posti di lavoro che non prevedono la sospensione e/o per recarsi a comprare generi di prima necessità;

Sentite le forti preoccupazioni dell’utenza che resterebbe completamente isolata ed in difficoltà;

INTERROGANO urgentemente il Sindaco ed il Consigliere delegato ai trasporti affinché si attivino immediatamente nei confronti di ATP e Città Metropolitana di Genova affinché venga mantenuto il servizio delle linee di trasporto pubblico locale sopraccitato.
In attesa di un sollecito riscontro porgono cordiali saluti.