Rapallo-Zoagli: da domani ‘Aria di lettura’ e ‘Ad alta voce’

“Aria di lettura”

Dall’Istituto Comprensivo Rapallo-Zoagli riceviamo e pubblichiamo

In questo momento così complesso e drammatico il nostro ruolo di educatori ci spinge a trovare soluzioni e strategie per stare vicino ai nostri alunni. Siamo consapevoli che il tempo e lo spazio non possono essere gli stessi della scuola che abbiamo utilizzato fino ad un mese fa. Trovare un modo alternativo per esercitare il nostro ruolo di educatori , continuare a seminare la passione per la lettura, non dimenticare mai l’attenzione alla comunicazione e all’affettività dei nostri alunni e delle loro famiglie, ci ha subito fatto pensare a Federico il topo sognatore della bellissima storia illustrata di Leo Lionni. Alle porte della stagione fredda, mentre i suoi amici faticavano facendo provviste, Federico sembrava perder tempo ad inseguire i suoi pensieri, ma nelle giornate più fredde, finite le scorte di cibo, furono le sue parole a riscaldare i cuori dei suoi compagni e a tenerli vivi fino alla bella stagione.

Alla luce di questa suggestione e di tante altre suggeriteci da autori, amici, pedagogisti, psicologi, colleghi, bambini, famiglie abbiamo deciso anche noi di riscaldare i cuori e i pensieri di chi ci vorrà ascoltare, con provviste per l’anima.

Da martedì 24 marzo, giornata nazionale della lettura, e fino alla fine di questa emergenza, sulla pagina fb “Aria di lettura” e sul canale Youtube “Ad alta voce” abbiamo preparato uno spazio nel quale le insegnanti vi terranno compagnia con bellissime storie e sfoglieranno con voi ogni giorno le pagine di mille mondi nuovi e magici.

“Niente può fermare l’amore per la lettura, neanche un virus e neppure la quarantena. Siamo la Scuola che ha fatto dei libri, delle storie, del piacere di leggere la propria bandiera. Non possiamo e non vogliamo rinunciarvi. Abbiamo deciso che il nostro progetto “Ad alta voce” non si ferma, cambia solo luogo d’incontro, per darvi la possibilità di leggere tutti insieme anche quando non si può uscire da casa: saranno i libri ad entrare, a venire da voi, a casa vostra !

Viaggerete con noi , sentirete il profumo virtuale della carta stampata , vedrete i colori delle immagini, sentirete il suono delle Parole. Vi diamo le istruzioni per aprirci la porta, voi seguitele con le vostre famiglie, noi arriveremo… perchè non esiste vascello più veloce di un libro per portarci in terre lontane!” Restate a casa e tenete acceso il cuore! Ne siamo sicuri. Tutto alla fine andrà bene.

La vostra Preside e le insegnanti

Il dirigente sclastico dott. Elisabetta Abamo

Nelle foto, di archivio, “ad alta voce”, iniziativa di successo