Camogli: “Restate a casa, è una cosa seria”

Un invito inedito e toccante. Arriva da Luca Devoto, camoglino che lavora presso l’ospedale di Sestri Levante in terapia intensiva.