Recco: “Disponibili a collaborare con l’amministrazione”

Da Sergio Siri per ImmaginaRecco

Non eravamo preparati a una simile vicenda; la confusione e la paura di questo nemico invisibile si mescolano rendendoci a volte incapaci di individuarne con precisione le fattezze e la perniciosità.

L’hanno chiamata pandemia e procede accompagnata da una compagna altrettanto subdola e pervasiva di nome infodemia: la circolazione di una quantità eccessiva di informazioni, talvolta non vagliate con accuratezza, che rendono difficile orientarsi su un determinato argomento. 

L’associazione di queste due parole ha avuto la capacità di farci precipitare nell’incertezza e di farci reagire nei modi più disparati, dal panico e la clausura alla sfrontatezza e assenza di ogni precauzione.

La situazione ambigua e frastagliata vorrebbe come naturale antagonista una rete solida e compatta di cittadini che facciano fronte comune sostenendosi a vicenda sotto l’egida dell’estrema cautela.

ImmaginaRecco ritiene che questo sia l’unico modo per contrastare gli eventi funesti; si rende quindi disponibile a collaborare con l’amministrazione, consapevole dello sforzo che già sta mettendo in campo, in tutte le forme possibili per facilitare le azioni rivolte alla tutela della salute, alla rassicurazione dei cittadini e alla presa in carico di un problema di siffatta portata e di così difficile soluzione.

Sergio Siri