Rapallo: fare il sindaco al tempo della pandemia

I sindaci stanno vivendo momenti difficili; la pandemia ha accresciuto i problemi.  La gente ha in loro un punto di riferimento e devono dare risposte e sicurezza

Carlo Bagnasco, primo cittadino di Rapallo è un caso a parte. Il suo telefono squilla senza sosta: gli segnalano anomalie, spesso prive di fondamento; è in continuo contatto con i collaboratori: amministratori, dirigenti; funzionari. Ogni problema e scelta passa attraverso le sue decisioni e il suo ok.

Poi ci sono le telefonate in quanto membro del direttivo nazionale Anci; deve trovare spazio per la politica quale coordinatore regionale di Forza Italia, e meno male per lui che le elezioni sono state rinviate. 

Racconta: “Come ogni mercoledì pomeriggio, anche oggi partecipo al Consiglio della Città Metropolitana di Genova in qualità di vicesindaco Metropolitano. In questo delicato momento, quando possibile, per svolgere le mie funzioni istituzionali, utilizzo programmi per videoconferenze e mi servo di mezzi telematici. Sono operativo, ma da casa”.

Qui deve condividere ogni momento con l’affetto dei figli che hanno finalmente il papà a disposizione per molte ore al giorno.

Il pensiero più insistente è quello della pandemia. Stasera ha voluto inviare ai concittadini un messaggio telefonico. Dice: “Questo è un messaggio a cura dell’amministrazione comunale.
Sono il vostro sindaco Carlo Bagnasco, vi chiedo di restare a casa onde evitare la diffusione del coronavirus. Vi ricordo che l’unico modo per combattere la diffusione del virus e il contagio è stare a casa.
Uscite solo in caso di estrema necessità per fare la spesa o per necessità di salute e solo per il tempo strettamente necessario.
Per gli over 65, senza parenti stretti sul territorio, il comune di Rapallo ha attivato un servizio di spesa a domicilio fruibile chiamando il 334.64.12.924
State a casa, fatelo per voi stessi per le persone che amate e per tutta la nostra comunità”.

Nelle foto il sindaco in videoconferenza in Consiglio metropolitano