Recco: credere nello sport con il cardinale Bertone

In questi giorni il cardinale Tarcisio Bertone, ex arcivescovo di Genova, è nel suo Piemonte dove presenta l’ultimo libro che ha scritto: “Credere nello sport”.

Così a luglio il prelato ne aveva annunciato la nascita a Levante News: “Sto scrivendo un nuovo volume. Il titolo sarà ‘Credere nello sport’. Dove credere significa anche avere fede nell’attività sportiva. Ho ricevuto testimonianze di fede fantastiche e toccanti da grandi atleti. Citerò la religiosità dei ciclisti che si rivolgono alla Madonna del Ghisallo; atleti come Sara Simeone, i fratelli Gerosa che erano canottieri; Tardelli che si è offerto di presentare il libro. E ancora Trapattoni, amico del fratello di Ratzinger, che alla domenica non perdeva mai una messa anche quando andava all’estero”.

E dato che Bertone nel suo libro parla anche della Pro Recco, Andrea Demarchi della libreria Capurro non si è lasciato scappare l’occasione e ha invitato il cardinale a presentare il volume (di cui è già possibile prenotare le copie) nella sua libreria dove sono già stati altri importanti autori. Deve solo concordare la data.

Il cardinale Bertone è un tifoso juventino. Durante il suo soggiorno genovese aveva accettato di commentare gli incontri in diretta a Tele Nord. Per questo aveva ricevuto dal Gruppo Cronisti Liguri, allora presieduto con grande passione e capacità da Marco Menduni, la tessera onoraria di “cronista” (stesso onore era toccato a Fabio Fazio).

Il cardinale Bertone, seminarista presso i Salesiani,  giocava spesso a pallone con don Gallo che ne ricordava spesso le lunghe gambe che sul campo da gioco incutevano paura agli avversari.

Notare la copertina col ponte Morandi crollato e unito da un tifoso genoano che ne abbreaccia uno sampdoriano.

Oggi il cardinale Tarcisio Bertone, durante le sue trasferte genovesi, soggiorna al monastero dei Padri Benedettini Olivetani (foto in basso).