Chiavari: festa del Braille

di Giuseppe Valle

Per il secondo anno l’Associazione Ciechi e Ipovedenti celebra, presso il Gran Caffè Defilla, la festa del Braille, allo scopo di ricordare debitamente il ragazzo prodigio che ha inventato la scrittura per ciechi, così da consentire loro di leggere e scrivere in piena autonomia.

La maestra Cristina è l’anima della festa

L’Associazione ha molti amici e un presidente eccezionale: Nicolò Pagliettini

L’occasione consente a molti di incontrarsi e ascoltare buona musica.

Rosalba Mareno