‘Santa’: rubano carrello, individuati grazie alle telecamere

Dal Comune di Santa Margherita Ligure riceviamo e pubblichiamo

Hanno “puntato” il carrello; hanno aspettato che fosse lasciato incustodito e se ne sono appropriati caricandolo su un furgone e allontanandosi. È quanto le telecamere di videosorveglianza di Santa Margherita Ligure hanno registrato lo scorso 5 febbraio in via Roma nei pressi di un magazzino di una attività gastronomica cittadina.

E grazie a quelle immagini gli agenti della Polizia Locale, nel giro di poche ore dalla denuncia, hanno individuato i responsabili di quel gesto: si tratta di due uomini cinquantenni residenti nell’entroterra della provincia di Genova a cui probabilmente serviva un carrello ad uso alimentare – tecnicamente roll container del valore di circa 300 euro – e che invece di acquistarlo hanno pensato bene di sottrarlo a qualcuno. Identificati, i due hanno ammesso il furto e hanno riconsegnato il carrello. Sono stati denunciati a piede libero per furto e la loro posizione è ora al vaglio della procura di Genova.

Dichiara il Sindaco Paolo Donadoni: «La videosorveglianza si dimostra sempre di più un efficace alleato della nostra Polizia Locale e dei Carabinieri che ringrazio per la continua attenzione e per l’operato. Continua l’implementazione delle telecamere sul territorio cittadino, negli ultimi giorni ulteriori 10 corpi ottici sono stati installati tra via Cervetti Vignolo e corso Rainusso. In tutto nell’ultimo mese abbiamo aggiunto 29 telecamere tutte collegate in fibra ottica anche sulla tratta nuova che arriva fino al campo sportivo e che ci consentirà di controllare anche l’area della nuova sede di Protezione Civile».

Nella foto una delle nuove telecamere installate