Chiavari: piazza Matteotti, in 5 ore transitano 411 biciclette

Dal Circolo Cantiere Verde Tigullio riceviamo e pubblichiamo

Torniamo a “contare le biciclette” nel centro storico di Chiavari.

Tra le 7,30 e le 12,30, abbiamo conteggiato il passaggio di 411 biciclette in Piazza Matteotti, nonostante la mattinata sia stata particolarmente uggiosa. Un numero che è destinato a raddoppiare nel corso delle prossime settimane con il progressivo miglioramento delle condizioni meteorologiche.

L’identikit del ciclista urbano chiavarese:

studente nella primissima mattinata: abbiamo contato 33 ragazzi e una ragazza avviarsi sulle due ruote verso le scuole medie (condizioni meteo: pioggia leggera);
dopo il suono della campanella, il ciclista tipo è il signore/signora di mezza età;
nella seconda parte della mattinata, domina il pensionato/a che sceglie la bicicletta come mezzo di mobilità privilegiato;
il rapporto di genere è di 6 a 4 (58,6% maschile / 41,4% femminile).

Durante il periodo di osservazione, i nostri volontari hanno anche contato i transiti effettuati in Via Vittorio Veneto. Il tratto del carrugio che collega Piazza Matteotti con Piazza Roma è un segmento cruciale del percorso ciclabile individuato dall’Amministrazione comunale per collegare i due estremi della città ed è anche oggetto di una sperimentazione da inizio anno, come annunciato dal Sindaco. Sono 156 i passaggi complessivi: 104 entro le ore 10 e ulteriori 52 fino alle ore 12,30.

Abbiamo potuto constatare un comportamento responsabile e attento da parte dei ciclo-utenti: andatura lenta e moderata, a passo d’uomo nella zona pedonale. Il tasso di infrazione alle regole del codice stradale è inferiore al 2% e riguarda: quattro passaggi in sella in Via Martiri della Liberazione (dopo le ore 10 quando il passaggio è vietato); un utilizzo del cellulare “alla guida”; tre ciclisti transitanti “contromano”.