Rapallo: scoperta una targa che ricorda il Nobel Montale

Breve cerimonia, sarebbe piaciuta al poeta Premio Nobel, per scoprire una targa voluta dal Rotary Club che riporta i versi di Eugenio Montale nella poesia “Caffé Rapallo”. Il maestro Alberto Cupido, presidente del Rotary ha ricordato il Montale critico musicale e aspirante cantante lirico ipotizzando, tesi suggestiva, che scrivendo questi versi, l’autore si fosse ispirato sia a Rapallo sia alla Bohème. Guido Gigli, vicepresidente Rotary, nel suo breve intervento ha spiegato come la mareggiata abbia ritardato l’attuazione dell’idea di ricordare Montale; ha ringraziato Filippo Lasinio, Pier Giorgio Brigati e Arduino Maini per avere collaborato a raggiungere il risultato. Il sindaco Carlo Bagnasco, ha efficacemente detto che la burocrazia frena le opere; l’iter burocratico per apporre la targa in vico dei Barcaioli è durato un anno e mezzo.

Presenti alla cerimonia in vico Baracaioli, l’onorevole Roberto Bagnasco e alcuni esponenti dell’amministrazione comunale.

.

Il Maestro Alberto Cupido