Sestri: Simona Bo alla prima tavola rotonda del Club Unesco di Genova

Da Mediaterraneo Servizi Società in house del Comune di Sestri Levante riceviamo e pubblichiamo

Ha preso ufficialmente avvio questa settimana, l’attività del Club UNESCO di Genova Città Metropolitana, fondato e diretto dal presidente Massimo Ruggero insieme ad un gruppo di soci volontari e professionisti, esponenti delle nuove reti dell’imprenditoria culturale locale e nazionale desiderosi di proporre idee originali e stimolanti per la città di Genova e le istituzioni culturali che la rappresentano.

Un importante dibattito incentrato sul rapporto tra istituzioni e sostenibilità ha avuto luogo presso la sede della Biblioteca Universitaria Genovese e ha visto la partecipazione tra i relatori di Simona Bo, funzionaria del Sistema Bibliotecario di Sestri Levante; ospite d’onore e testimonial dell’evento il genovese Luigi Maio.

“Una bella occasione per il sistema bibliotecario urbano di Sestri Levante” – dichiara Simona Bo – “E’ stato possibile sottolineare le azioni delle nostre due biblioteche nella lotta alla povertà culturale. Le azioni concrete fatte per la comunità dei cittadini, cooperazione con le biblioteche del territorio ed infine il divenire punto di riferimento, di accoglienza e di ascolto delle esigenze culturali della città”.

Una tavola rotonda per ripartire dalle istituzioni bibliotecarie del territorio per raggiungere una nuova e più moderna concezione di sostenibilità culturale superando la povertà culturale ed educaticativa oggi sempre più manifesta.

In collaborazione con l’AIB-Associazione Italiana Biblioteche,le istituzioni metropolitane e tutti i soggetti territoriali del settore, il Centro per l’Unesco di Genova si impegnerà nel supportare e valorizzare le biblioteche e le loro attività.