Rapallo: “Altre 100 firme contro i privati in ospedale”

Dall’ufficio stampa del MoVimento 5 Stelle riceviamo e pubblichiamo

“Questa mattina, come avevamo anticipato nei giorni scorsi, eravamo presenti con il nostro banchetto davanti all’ospedale Nostra Signora di Montallegro di Rapallo, per proseguire con la raccolta firme contro l’ingresso dei privati in un ospedale costruito anche grazie ai lasciti dei cittadini: Abbiamo raccolto un centinaio di nuove firme, che si vanno ad aggiungere alle quasi 200 della settimana scorsa”, fa sapere il consigliere regionale Fabio Tosi.

Che poi aggiunge: “Aspetto positivo della mattinata è l’aver potuto spiegare direttamente ai cittadini le motivazioni della nostra raccolta firme: è evidente che quando chi governa o amministra produce atti sotto le feste di Natale o a cavallo del periodo di Ferragosto, la cittadinanza ne viene a conoscenza solo a giochi fatti. è esattamente quello che è successo con la decisione di aprire il nosocomio di Rapallo ai privati: ai cittadini non è stata fornita alcuna spiegazione o informazione. Ci abbiamo pensato noi”.

“Quasi superfluo dire che intorno al nostro banchetto c’è stato molto interesse: i cittadini hanno voluto approfondire, non avendo minimamente idea che da parte di chi governa Regione ci sia la volontà di permettere l’ingresso dei privati anche nel nostro ospedale. Tante le domande cui abbiamo fornito lumi. La risposta della cittadinanza è stata positiva. Questa battaglia è giusta e, come avevo già dichiarato, continuerà anche davanti agli altri poli ospedalieri dell’ASL 4: il tema riguarda tutto il Tigullio e tutta l’ASL4 e non si può fermare solamente al territorio di Rapallo”, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

MoVimento 5 Stelle Rapallo

• Facebook: https://www.facebook.com/M5SLiguria