Avegno: “Nuova strada per Passo del Gallo, facciamo chiarezza”

Da Maurizio Calì riceviamo e pubblichiamo

Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Avegno è stata dibattuta un’interpellanza presentata da “Attiva Avegno” inerente la “realizzazione viabilità forestale località Steneri – Passo del Gallo” che prevede la realizzazione di un tratto stradale di circa 800 metri, senza sbocco veicolare, con la qualifica di strada antincendio boschiva data la progettazione di apposite vasche per gli interventi antincendio.

Nel fare una cronistoria del progetto, il Sindaco ne ha citato come primo promotore nel 1985 mio Padre, allora Sindaco, e sono con questa mia a precisare l’erroneità di quanto affermato.

Il progetto del 1985 riguardava la frazione Lupara ed era inerente la prosecuzione dell’attuale Via San Lorenzo ove, sul crinale a circa 100 metri dall’attuale interruzione (altezza 250 mt. slm), vi è il confine con il Comune di Rapallo. Esso prevedeva un percorso di circa 700 metri in leggera discesa sino a raggiungere la frazione Arboccò di Rapallo (altezza 190 mt slm), posta a soli 4 chilometri da Rapallo centro.

Detta strada sarebbe stata un collegamento intercomunale pubblico ed avrebbe portato sviluppo alla frazione di Vescina in quanto era stato fatto anche uno studio di fattibilità per un percorso viario verso la Madonna di Caravaggio, allora raggiungibile (come ora) solo per sentiero.

I residenti in zona più avanti nell’età ben ricordano a tutt’oggi questo progetto, considerato che ora sarebbe di attuale interesse per Avegno per il rapido collegamento con l’Ospedale di Rapallo.

Detto progetto non trovò poi l’interesse alla realizzazione da parte del Comune di Rapallo ma, come illustrato, è del tutto estraneo con la progettata viabilità dalla Via Steneri a località Passo del Gallo, località che trovasi in posizione completamente diversa.