Avegno: presenza lupi, conferenza di un esperto a Recco

Nei primi giorni del gennaio 2019 nell’alta valle della Ne a Recco, viene trovata la carcassa di un capriolo ucciso da lupi; pochi giorni dopo il Secolo annuncia che sul monte Cornua (Sori) un cavallo è stato sbranato dai lupi, Poi tanti altri avvistamenti nella Valle del Tempo. Fino alle due pecore sbranate giorni fa ad Avegno in località Arbora.

I lupi arrivano in zone urbanizzate sulla tracce di prede (vedi il capriolo) come i cinghiali; se poi in zona trovano vittime stanziali (vedi il cavallo o le pecore), tanto di guadagnato.

Venerdì 21 a Recco, nella sala polivalente alle ore 21 sarà presente Paolo Rossi, fotografo specializzato nell’osservazione dei lupi e nelle tattiche per evitare che banchettino con animali da allevamento.

La conferenza di Paolo Rossi, l’ha organizzata la sezione Cai di Sori, il Gruppo Agesci di Recco col patrocinio di Comune e Pro Loco di Recco. E’ strano che, ad oltre un anno dalla dimostrata frequentazione di lupi in zona, nulla di analogo abbia organizzato il sindaco di Avegno che ora – come riporta il Secolo – chiede aiuto alla Regione.