Val di Vara: il Cai traccia sentieri e crinali

di Guido Ghersi

Alla nuova cartografia escursionistica della provincia della Spezia mancava ancora un tratto, quello rappresentato dai percorsi che partono tra la vallata del fiume Vara e i crinali che vanno verso il mare della Riviera Spezzina. A colmare ciò ci ha pensato la sezione spezzina del Club Alpino, facendo stampare una carta escursionistica in scala 1:25 mila corredata dalla nuova numerazione dei tracciati. La carta sarà presentata oggi alle 18 nella sala consigliare della Provincia della  Spezia. Ciò per dare risalto alla Val di Vara, ricca di storia e di bellezze naturali ancora da scoprire. I due percorsi principali della nuova pubblicazione sono l’Alta Via dei Monti Liguri, che percorre tutto l’entroterra della Liguria, di cui ben 80 km. in territorio spezzino e l’Alta Via delle Cinque Terre. Pertanto è stata ricostruita la fitta rete dei sentieri che, collegando le sopra citate vie, si propone di mettere in risalto le qualità storiche, ambientali e paesaggistiche presenti sul territorio. Il lavoro svolto di volontari per molti giorni con l’aiuto del dispositivo Gps e l’elaborazione dei dati per inserirli nel catasto del Rel (rete escursionistica ligure), ha permesso questo nuovo strumento per tutti i fruitori dei sentieri. In questi ultimi anni, con l’aumento dei flussi turistici interessati all’escursionismo, era necessario una cartografia come quella pubblicata che potesse accompagnare il turista nella percorrenza delle vallate. Un ottimo strumento per Comuni, Pro Loco ed uffici Iat, facendo così una promozione del territorio, per una corretta e puntuale fruizione turistica.