Recco: mozione sulla piscina di punta Sant’Anna

Riceviamo e pubblichiamo il testo della mozione sula piscina presentata dai consiglieri di minoranza Sergio Siri, Marcello Napoli,  Gianluca Buccilli e Giuseppe Rotunno

***

Premesso

– che con decorrenza 30 giugno 2009 il Comune di Recco ha ottenuto dal Demanio dello Stato, proprietario dell’impianto natatorio, la gestione dello stesso;

– che la durata della concessione, inizialmente stabilita in sei anni, è stata successivamente prorogata al 31 dicembre 2020;

– che ad esito di una procedura ad evidenza pubblica la Giunta comunale ha affidato alla società Pro Recco Nuoto e Pallanuoto  la gestione riguardante il medesimo impianto ai sensi dell’art 45 bis del Codice della Navigazione;

– che l’art. 6 della convenzione operativa tra le parti e da loro sottoscritta in data 30 marzo 2017, attribuisce a Pro Recco Nuoto e Pallanuoto l’intero onere della gestione nonché della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto natatorio e delle strutture pertinenziali;

Considerato

– che sempre in data 30 marzo 2017 la Società Pro Recco Nuoto e  Pallanuoto ha sottoscritto un atto unilaterale d’obbligo in  forza del quale si è impegnata a eseguire direttamente a propria cura e spese le opere necessarie alla rimessa in piena efficienza dell’impianto natatorio,  per un importo stimato  in 500 mila euro al netto di spese tecniche e Iva;

– che in data 1 luglio 2018 la società Recco Nuoto e Pallanuoto ha presentato al Comune gli elaborati progettuali descrittivi di un intervento di manutenzione straordinaria e valorizzazione del cespite demaniale per un importo stimato in €. 2.144.049, al metto dell’Iva;

– che in data 29 novembre 2018 il Responsabile unico del procedimento per il Comune di Recco ha espresso parere favorevole alla fattibilità tecnica e amministrativa con riguardo al progetto presentato da Pro Recco Nuoto e Pallanuoto e ha trasmesso a questa società l’attestato di validazione del progetto medesimo;

– che da quella data Pro Recco Nuoto e Pallanuoto è nella condizione di provvede ad adempiere all’obbligo che da anni ricade su di lei in ragione di quanto stabilito a norma della convenzione sottoscritta dalle parti nell’anno 2009;

I sottoscritti consiglieri comunali
Interpellano
Il sindaco e l’assessore ai lavori pubblici per conoscere quali iniziative abbiano intrapreso nei confronti della società Pro Recco Nuoto e Pallanuoto affinché questa si attivi come stazione appaltante dei lavori pubblici finalizzati alla realizzazione dell’intervento di manutenzione straordinaria e valorizzazione del cespite demaniale sito in Punta Sant’Anna.

Si invita  il presidente a iscrivere questa interpellanza all’ordine del giorno del primo Consiglio.

Foto archivio Levante News