Chiavari: “Metti il depuratore a Preli, nel tunnel”

Da Angelo Spanò –Pierluigi Biagioni – Massimiliano Amantini (Europa Verde – Area Tigullio) riceviamo e pubblichiamo

Per noi di EuropaVerde, realizzare un depuratore comprensoriale per 210.000 a.e., nella colmata di Chiavari, equivale ad un depuratore come quello  che sarebbe necessario per La Spezia. Molte volte abbiamo espresso il parere che un depuratore così grande avrebbe  dovuto essere realizzato lontano  dalla costa per i motivi che abbiamo più volte comunicato, di recupero idrico, energia (biogas), humus….  Tuttavia, se ciò fosse ritenuto non possibile per motivi a noi sconosciuti, allora proponiamo in alternativa di seguire l’esempio di Recco e di S. Margherita che hanno collocato il nuovo depuratore in galleria. A Chiavari, quindi, esiste una  galleria dismessa  delle ferrovie (come da foto allegata) che e’ in prossimità del depuratore esistente di Preli. !!! ” Sorvoliamo sui ricordi di gioventù, quando la spiaggia prospiciente tale galleria era meta di pellegrinaggi avventurosi, ed amorosi, soprattutto nel periodo estivo, e ritorniamo alla cruda realtà !!!! ”  Il risparmio, infatti, sarebbe notevole , basta ragionarci sopra , anche per il fatto che non ci sarebbero strutture realizzate in cambio di una data decisione! Tale risparmio vuol dire meno costi in bolletta per tutti gli utenti, ed attualmente, non è cosa da poco !!!  Auspichiamo che Iren e &, valutino questa   proposta  che risolverebbe tanti problemi nati recentemente e relativi al  depuratore nella colmata di Chiavari !!!!