Cinque Terre: “Il Parco punta sulla sicurezza dei sentieri”

 di Guido Ghersi

 Il consiglio direttivo del Parco Nazionale delle Cinque Terre, guidato dal presidente Donatella Bianchi, ha reso noto il piano triennale 2020/2022 stanziando per la sicurezza dei sentieri ben 800 mila euro ed una nuova cartellonistica. Il primo intervento sul sentiero N°592 “Sentiero Verde Azzurro” da Monterosso al Mare a Vernazza e fino alla frazione di quest’ultima Corniglia, per un importo complessivo di 266 mila euro. Il secondo intervento del progetto integrato “Turismo attivo”, inserito nel “Gruppo di Azione Locale” della Spezia, il cui importo previsto è di 550 mila euro. L’intervento prevede opere di adeguamento di una più ampia rete sentieristica privilegiando i tracciati di collegamento di lunga percorrenza, quali: la “Via dei Monti Liguri”, “L’Alta Via delle 5 Terre”, il “Sentiero Verde Azzurro”, l'”Alta Via del Golfo della Spezia” e la “Via Francigena”.

Infine, destinati al ripristino: cancelli di accesso, muri a secco, scalini e passerelle in legno.