Fontanabuna: “No al trasferimento della Netafim”

Dall’ufficio stampa di Domenico Cianci, candidato al Consiglio regionale con Toti, riceviamo e pubblichiamo

“Il trasferimento di Netafim Italia dalla Fontanabuona è l’ennesimo duro colpo per la vallata: il tunnel con la costa deve essere una priorità del prossimo governo regionale”. È la convinzione di Domenico Mimmo Cianci, candidato per la prima volta al consiglio regionale in appoggio al Presidente uscente Giovanni Toti.

“La chiusura della sede di Cicagna, motivata con la necessità di avvicinarsi all’autostrada, rappresenta l’ennesima dimostrazione di quanto sia indispensabile dotare la vallata di infrastrutture adeguate. L’impoverimento industriale e occupazionale della Fontanabuona non deve essere accettato passivamente: insieme al governatore Toti e all’assessore Giampedrone lavorerò per portare a compimento un iter che si trascina da troppo tempo e che non può più aspettare come, purtroppo, dimostra il caso di Netafim Italia”.

Domenico Cianci