Gioco d’azzardo: un video per prevenire la malattia

Sono 37  nell’Asl 4 che abbraccia l’intero Tigullio, i malati compulsivi del gioco d’azzardo seguiti dal Sert. In totale in Liguria, nel corso del 2019, ne sono stati censiti 377. Guida la classifica Asl 3 (la città metropolitana di Genova escluso il Tigullio) con 124; segue la Asl 2 (Savonese) con 126;  quindi la Asl 5 (provincia della Spezia) con 106; e la Asl 1(Imperiese) con 63. I dati reali tuttavia sarebbero più drammatici.

Sonia Viale (Regione Liguria) e Walter Locatelli  (Alisa) hanno presentato un video per prevenire quelle che è una vera e propria patologia. Protagonista del corto è il cabarettista Daniele Raco che così commenta: “Mi sono reso conto di essere malato di gioco quando per grattare il formaggio usavo una moneta. Io sono la prova vivente che si può smettere di giocare d’ azzardo, nel percorso di recupero per prima cosa è importante rendersi conto di avere una malattia e che si può uscirne”.

Sonia Viale