Riviera-Val di Vara: 2 milioni per la sicurezza del territorio

di Guido Ghersi

Il capo Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno, ha firmato un decreto nell’ambito della legge di bilancio dell’anno 2018 per sostenere i Comuni per la realizzazione di opere pubbliche e di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

Così tre Comuni della Provincia della Spezia (Varese Ligure e Riccò del Golfo in Val di Vara) e Riomaggiore nelle Cinque Terre (Riviera Spezzina), sono riusciti ad intercettare oltre 2 milioni di euro.

Al Comune di Varese Ligure, in Alta Val di Vara, andranno 820.552 mila euro per la messa in sicurezza  di una frana situata a poca distanza  dalle località Tiglieto e Noci, che a messo a rischio la strada comunale e il sottostante Torrente Crovana. Pronto il progetto da parte del Comune per poi dare il via alla gara d’appalto.

200 mila euro andranno al Comune di Riccò del Golfo, alle spalle delle Cinque Terre che andranno per la messa in sicurezza di un tratto del Torrente Graveglia.

Infine il contributo più consistente, pari ad 1 milione di euro, andrà al Comune di Riomaggiore nelle Cinque Terre, guidato dal sindaco Fabrizia Pecunia. Il contributo servirà per la messa in sicurezza di due pareti rocciose così suddivisi: 400 mila euro per la parete sottostante Piazza Castello in frazione Manarola, mentre i rimanenti 600 mila euro saranno investiti per la realizzazione di un intervento di messa in sicurezza  della seconda parete lungo il percorso tra la spiaggia di Fossola e il centro del paese. In questo mese inizierà l’iter per la predisposizione dei relativi progetti alle opere individuate, mentre gli interventi verranno realizzati nel primo semestre del prossimo anno.