Morandi: “Vorrei che il primo a passare fosse il camion Basko”

Dal profilo facebook di Franco Senarega, consigliere regionale

I lavori procedono speditamente e ci stiamo preparando a riattraversare i 1100 metri che quel tragico 14 agosto ha reciso, dividendo una arteria fondamentale per la città di Genova e per l’intera nazione, trascinando con se 43 innocenti che non dobbiamo mai dimenticare… oggi, proprio mentre passavo vicino al nuovo cantiere, rivedendo nella mente quelle immagini, che tutti abbiamo impresse in maniera indelebile, ho pensato a quel camion verde della Basko, fermo a pochi metri dal baratro, sarebbe bello vedere proprio quel mezzo riaccendere il motore ed attraversare per primo il nuovo Ponte per Genova, dovrebbe essere lui, davanti all’immancabile e doveroso corteo istituzionale a raggiungere finalmente la sponda opposta, dopo essere rimasto fermo per mesi, neppure troppi a pensarci bene visti i tempi record per la ricostruzione, in modo da mandare un messaggio carico di significato, siamo ripartiti da dove eravamo rimasti e, seppure con il cuore pesante, lo abbiamo fatto a testa alta dimostrando che la volontà di noi liguri è forte, ed anche se a volte ci fermiamo riusciamo poi sempre a superare gli ostacoli più difficili e a riprendere il cammino.