Portofino: Muzio e Cianci, faccia a faccia in battello

I found my love in Portofino. Chi l’avrebbe mai detto. I due candidati al consiglio regionale Claudio Muzio (che cerca la riconferma) e Domenico Cianci (che cerca l’elezione), rivali a tutto campo, si sono incontrati sul battello che a Portofino portava i partecipanti alla celebrazione dei Martiri dell’Olivetta, dal molo alla baia dove una lapide ricorda l’eccidio nazifascista.

Ammesso che il governatore Toti venga riconfermato, nella coalizione di maggioranza i leghisti faranno parte del leone. Nel Levante sembra non ci sia posto sia per Muzio (Forza Italia) sia per Cianci (Toti). Così tra i due c’è una grande rivalità. Che cosa si sono detti questa mattina? All’arrivo del fotografo hanno abbozzato un sorriso, poi in presenza di Marco Conte ed Elisabetta Ricci il discorso tra i due antagonisti si è bloccato.

Più tardi all’incontro si è unito un altro consigliere regionale, Giovanni Boitano. “Sono qui – ha detto Cianci indicando la fascia della Regione che indossava Muzio, per portargliela via”. Muzio non ha ribattuto. Al Teatrino (ultima foto) Cianci ha assistito in disparte alla commemorazione dei Caduti.