Chiavari: da “O Castello” tanti premi

di Giuseppe Valle

Oggi all’Auditorium San Francesco è stato il pomeriggio delle premiazioni per tanti che si sono distinti nel valorizzare il nostro Tigullio, con fotografie, disegni, tesi di laurea, musiche. Un’occasione di festa e di riflessione sulle tante ricchezze che possediamo e che diamo spesso per scontate; ma i giovani sono molto più attenti e ricettivi di quanto non appaia.

Il logo vincitore del Premio ” Ciävai “

I premiati hanno ricevuto il riconoscimento da parte dei numerosi personaggi della politica e della cultura intervenuti: Sergio Poggi, Sabina Croce, Luca Garibaldi, Giovanni Boitano, Roberto Biggi, Giorgio Canepa, Sandro Garibaldi, Roberto Bagnaaco, Ivo Milazzo e naturalmente “O Governato” Mino Sanguineti.

Sabina Croce (a dir poco raggiante per l’odierna vittoria della Virtus Entella)

Fra i premiati più originali una tesi di laurea, discussa da Marco Fossati all’Università di Pisa, sul nostro “prebogion”.

Marco Fossati

Un’altra tesi interessante quella di Annarita Canessa, sul Cenobio di San Tomaso a Rapallo, una piccola ma preziosa chiesa a due navate.

Annarita Canessa.

Gli intermezzi musicali sono stati affidati a due musicisti non solo bravi ma studiosi di musicologia ligure: Laura Merione (violino) e Marco Raso (fisarmonica) che hanno eseguito musico del loro repertorio che hanno battezzato “La nostra musica…da viaggio”.

Laura Merione e Marco Raso

Quest’anno è stato concordemente sospeso il premio di poesia per mancanza di apporti nuovi. Si è deciso di premiare le fotografie (tema unico “Il mondo della pesca in Liguria”), le illustrazioni (logo) gli under 18 e gli over 18. Inoltre l’Associazione “O Castello” ha segnalato dei giovani promettenti (Francesca Rizzo e Riccardo Ceria) nonchè le due scuole che si sono distinte per partecipazione e apporto concreto all’associazione, cioè il Liceo Artistico “Luzzati” e l’Istituto “Caboto”.

Le opere premiate saranno esposte, a partire da lunedì 11 dicembre, nella sede dell’Ufficio Turistico in via della Cittadella.

I rappresentanti delle scuole che hanno ricevuto una menzione speciale.