Sori. Il Procuratore: “Il viadotto non è a rischio crollo”

Il procuratore Francesco Cozzi ha fatto chiarezza in relazione alla stabilità del viadotto autostradale di Sori su cui, nei giorni scorsi, si è sollevato un polverone alimentato da pseudo esperti. Una signora di Recco, pur agendo in buona fede, è stata denunciata per “procurato allarme”. Francesco Cozzi ha spiegato al sindaco di Sori Mario Reffo che il viadotto non è assolutamente a rischio crollo e che è ingiustificato ogni allarmismo. Necessità di manutenzione, per altro già programmata.

Il sindaco Mario Reffo conferma: “Ho ricevuto la telefonata questa mattina. Il procuratore conferma che il viadotto non è assolutamente a rischio crollo. Necessita di lavori che saranno eseguiti al più presto”.

Insomma l’inchiesta sui falsi report è una cosa, la sicurezza del viadotto un’altra. Intanto le notizie allarmistiche e approssimative hanno fatto aumentare sensibilmente il traffico sulla via Aurelia a scapito della stessa società Autostrade.

Il sindaco di Sori Mario Reffo